La Via Francigena

“Il pellegrinaggio è un mezzo per raggiungere la saggezza e la pace dell’animo passando per luoghi e persone”. Hermann Hesse Da qualche anno alcune associazioni culturali di Velletri sono coinvolte in attività di promozione e di sviluppo del territorio nell’ottica della “rete” e della condivisione di intenti. Il nostro territorio presenta un inestimabile valore di percorso storico, culturale e territoriale, essendo luogo di attraversamento della via Francigena del sud, tutt’ora valore inespresso. La via Francigena, in realtà una rete di strade che nel Medioevo portava i fedeli da Canterbury a Roma e da lì a Gerusalemme, lungo direttrici che, attraversando i territori del nostro Meridione, permettevano ai fedeli di raggiungere i porti pugliesi e di imbarcarsi alla volta della Terrasanta. Via del dialogo religioso e interculturale,che può diventare a nostro avviso, occasione per un progetto di sviluppo dei territori attraversati, come già auspicato dal Consiglio d’Europa . Il progetto nasce dalla convinzione che la promozione di questi itinerari costituisca una grande opportunità per la valorizzazione dei territori interessati, in termini religiosi, culturali ma anche turistici ed economici. Basti pensare agli effetti decisamente positivi che potrebbe avere l’integrazione, tra l’altro naturale e spontanea in un Paese come l’Italia, tra il turismo culturale e l’ecoturismo,che, stando ai dati più recenti, sono in costante crescita. Non solo integrazione di turismi, di percorsi, di territori e paesaggi, ma anche di istituzioni, piccole e grandi, di persone e soggetti che, con diverse competenze, ma uguale passione e amore, stanno già lavorando per diffondere e valorizzare il piacere del camminare “lento” lungo le Vie Francigene del Sud, che, oltre ad offrire un’esperienza di grande emozione spirituale e di solidarietà, permette di godere di paesaggi incontaminati e dell’immenso patrimonio culturale diffuso lungo tutto il cammino. In seguito ad esperienze positive attuate, relative all’ accoglienza di pellegrini provenienti da tutto il mondo, si è pronti oggi ad attivare quelle azioni che mirino a favorire itinerari trasversali con azioni di promozione, di valorizzazione culturale, paesaggistica e ambientale del territorio veliterno, attraversato dall’antica via. Primo passo del progetto sarà una prima “fotografia” dello stato di fatto relativo ai percorsi, nell’intento di fornire all’Amm.ne locale un quadro il più possibile completo per la percorribilità in sicurezza di alcuni tratti.